Tag - golden power

Cina e 5G, cosa cambia dopo il dossier Copasir?

Il Vicepresidente del Copasir a Formiche.net: “Da oggi nasce una maggiore consapevolezza della sicurezza nazionale, con l'auspicio che l'Italia sia non retroguardia, ma avanguardia di Europa ed Occidente, ergendosi a modello per gli altri Paesi” Più consapevolezza sulla sicurezza nazionale, e l’auspicio che l’Italia sia avanguardia in Europa ed Occidente, ergendosi a modello per gli altri Paesi. È quanto si augura ai microfoni di Formiche.net il vicepresidente del Copasir Adolfo Urso (FdI) commentando il rapporto conclusivo dell’indagine sulla sicurezza delle...

Discussione del disegno di legge n. 1570 in materia di sicurezza nazionale cibernetica. Intervento in Aula del Sen. Adolfo Urso

"Signor Presidente, intervengo in questa sede sul provvedimento in esame ritenendolo non solo importante, ma fondamentale - e lo sottolineo - per lo sviluppo economico, la competitività del sistema Paese, la sicurezza e quindi la sovranità nazionale. Il provvedimento, in maniera un po' confusa, completa un iter iniziato il 7 giugno dell'anno scorso - data che non cito a caso - quando, come primo atto del Governo Conte I, fu deciso di applicare la golden power sulla Retelit, argomento di cronaca di questi giorni...

Bye bye sicurezza. Così il governo ha affossato il decreto 5G. Parla Urso (FdI)

Conversazione di Formiche.net con il senatore di Fdi e vicepresidente del Copasir. Il decreto sul 5G? È stato affossato, proprio mentre i cinesi di Huawei si complimentavano con il governo. Per Cassese è statalista? Si adegua alla normativa dell'Ue, che è da sempre arbitro sulla libertà d'impresa. Hong Kong? Desolante il silenzio italiano, lì si gioca il destino dell'Occidente Un passo avanti e due indietro. Sulla sicurezza nazionale “il governo gialloverde continua a tessere una tela di Penelope”, dice Adolfo Urso,...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi