Rincari bolletta – Urso “Sinistra immorale”

Rincari bolletta – Urso “Sinistra immorale”

Nell’energia come nelle banche la sinistra si schiera sempre con i poteri forti. In questo caso rispondo da candidato a candidato all’onorevole Rotta.

La notizia sul prossimo aumento in bolletta per tutti i contribuenti onesti è purtroppo vera, anche se le dimensioni non sono quelle di cui qualcun altro, non certamente noi, ha parlato. Il principio che gli onesti pagano per i disonesti è immorale qualunque sia la cifra ed è surreale che la sinistra non se ne renda conto.

Il nostro impegno è cambiare la legge che impone che i mancati introiti derivanti dagli evasori e dalle società di servizi che hanno operato in regime di concorrenza sleale siano scaricati sui consumatori onesti. Peraltro lo scandalo più grande è la delibera del ministero dello Sviluppo economico che ha deciso di scaricare le maggiori agevolazioni concesse alle industrie manifatturiere energivore sulle piccole medie imprese e le famiglie.

Questa delibera ha contribuito in maniera significativa a determinare l’aumento del 5,3 per cento della bolletta elettrica nel primo trimestre del 2018. In questo caso non si tratta di pochi euro, ma del 5,3 per cento già deliberato. Anche in questo caso è immorale che il costo dei consumi dei più grandi e forti sia pagato dai più piccoli e deboli, così com’è immorale che l’energia non pagata dagli evasori ricada sui consumatori onesti.

È strano che l’onorevole Rotta, anziché applaudire all’iniziativa morale e sociale del presidente Croce, abbia una reazione istintiva a tutela sempre dei più forti, che si tratti di energia o di banche.

Questo è il vizietto del renzismo che ha snaturato la sinistra italiana.

Condividi questo post

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi