Nuovo terrorismo e conflitti globali

Il presidente Adolfo Urso è intervenuto oggi 2 maggio al meeting “Nuovo terrorismo e conflitti globali” in occasione della presentazione del volume di Ranieri Razzante “Dizionario dell’antiterrorismo

Il terrorismo è un elemento della guerra che viene combattuta contro l’Occidente, anche nel cyber. Servono adeguamenti legislativi per prevenire e reagire.

… L’Italia ha, purtroppo, assai lunga esperienza di terrorismo, sia interno che internazionale. Quest’ultimo e certamente esploso in anni piu recenti, dalla metà degli anni Novanta, ma attentati gravi e inseriti nello stesso contesto di terrorismo islamista, che solo col tempo avremmo compreso nella sua gravita e nelle sue articolazioni, colpirono il Paese gia nei primi anni Settanta, con l’attentato all’aeroporto di Fiumicino del 17 dicembre 1973. Negli anni Ottanta, poi, vi furono altri gravi attacchi, tra cui il dirottamento della motonave Achille Lauro e un nuovo attentato a Fiumicino, oltre ad una serie di attentati anche con obiettivi individuali, come quello contro il Primo Segretario dell’ambasciata degli Emirati Arabi Uniti, nel quale mori una giovane iraniana. Particolarmente odioso l’attentato contro la Sinagoga di Roma, nel quale fu ucciso un bimbo di appena tre anni...(*)

 

(*)..dalla premessa al volume

Condividi questo post