Il mio rinnovato impegno politico

Il mio rinnovato impegno politico

Sono tornato in campo per contribuire alla rinascita di una destra di governo, nel momento più difficile della storia della nostra Italia.

Giorgia Meloni è riuscita nella difficile costruzione di una nuova casa dei patrioti, con la dedizione e la caparbietà che la contraddistinguono. In questi anni le sono stato sempre accanto nella sfida, anche nei momenti più difficili, coniugando l’impegno culturale e politico con l’attività lavorativa, in cui ciascuno di noi dovrebbe sempre misurarsi, accanto alle aziende e al lavoro italiano nel mondo.

Ora più che mai è necessario affermare nelle Istituzioni e nel Governo le ragioni del lavoro e delle imprese, dare una speranza ai più giovani, dare un futuro al paese.
Anche per questo, sarò candidato nelle due Regioni di frontiera per la sopravvivenza dell’Italia.

In Veneto, dove sono nato e dove l’impresa italiana deve reagire, come sul Piave, nella battaglia della globalizzazione ed ha bisogno di uno Stato amico e non vessatorio che riduca tasse e burocrazia.
In Sicilia dove sono cresciuto e dove la crisi economica è drammatica con i peggiori indici di povertà e disoccupazione d’Europa. Qui occorre restituire persino ai giovani la possibilità di credere in se stessi, la libertà dal bisogno.

Tutte le mie energie saranno impegnate per i giovani, l’impresa e la produzione.

La destra con Giorgia ha il dovere di riprendere la guida della Nazione per rappresentare appieno proprio le esigenze di chi dà e di chi cerca lavoro; della Sicilia che si è affidata a Nello Musumeci, del Veneto sulla cui terra si è consacrata la nostra Patria.

Condividi questo post

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi