Intervento

Discussione del disegno di legge n. 1570 in materia di sicurezza nazionale cibernetica. Intervento in Aula del Sen. Adolfo Urso

"Signor Presidente, intervengo in questa sede sul provvedimento in esame ritenendolo non solo importante, ma fondamentale - e lo sottolineo - per lo sviluppo economico, la competitività del sistema Paese, la sicurezza e quindi la sovranità nazionale. Il provvedimento, in maniera un po' confusa, completa un iter iniziato il 7 giugno dell'anno scorso - data che non cito a caso - quando, come primo atto del Governo Conte I, fu deciso di applicare la golden power sulla Retelit, argomento di cronaca di questi giorni...

Informativa del Ministro dello sviluppo economico sulla situazione dell’azienda Ilva. Intervento in Aula del Sen. Adolfo Urso

  “Signor Presidente, abbiamo sentito per la prima volta, da parte di un esponente di Governo dei 5 Stelle, un appello al senso patriottico, perché il ministro Patuanelli ha concluso facendo appello a tutte le forze politiche a restare unite in questo momento così drammatico e così difficile. Poco fa un collega diceva che bisogna marciare compatti. Lo dico con senso di responsabilità, parlando a nome di Fratelli d'Italia che per sua natura è un partito patriottico e quindi ascolta...

Interrogazione sulla risoluzione dei diversi tavoli di crisi aziendale aperti presso il Ministero dello sviluppo economico

Signor Presidente, innanzitutto, anche a nome del Gruppo Fratelli d'Italia, mi associo al plauso, non solo virtuale, del Gruppo MoVimento 5 Stelle per l'esordio del Ministro dello sviluppo economico, ben sapendo quale eredità disastrosa è nelle sue mani, come peraltro dimostra il dibattito precedente e l'interrogazione che gli sottoponiamo sui 183 tavoli di crisi che risulterebbero, da notizie di stampa, essere nelle mani del suo Ministero. Dico risulterebbero perché il precedente Ministro - il suo capo politico, ministro Patuanelli...

Interrogazione al Ministro Patuanelli sulla risoluzione dei diversi tavoli di crisi aziendale aperti presso il MISE

" Premesso che: da notizie stampa si apprende che sono più di 183 i tavoli di crisi aperti al Ministero dello sviluppo economico, con circa 300.000 dipendenti coinvolti (senza contare l'indotto); il Ministro pro-tempore, rispondendo ad un question time, il 25 luglio 2019, ha ammesso che non esiste un registro ufficiale che definisca i tavoli di crisi aperti per cui "non è possibile fornire un numero che sia ufficiale"; il decreto "salva imprese" (decreto-legge n. 101 del 2019) che annunciava "Misure urgenti...

Italia con chi lotta per la libertà a Hong Kong

il 1 ottobre, a Pechino è stato celebrato il 70esimo anniversario del discorso con cui il rivoluzionario Mao Zedong annunciò la nascita della Repubblica Popolare Cinese, con grandi manifestazioni pubbliche, parate militari e festeggiamenti grandiosi; contemporaneamente a Hong Kong, mentre un gruppo di funzionari governativi assisteva alla cerimonia commemorativa a porte chiuse, la polizia fermava e perquisiva le persone nelle strade e sui mezzi pubblici, dopo aver chiuso almeno 18 fermate della metro; numerosi e violenti sono stati gli scontri...

Caso Pernigotti

Hanno vinto i Turchi che si terranno il prestigioso storico marchio italiano e produrranno da terzi o all’estero spacciando la loro produzione come Pernigotti, mentre l'azienda viene divisa in tre. È finita quindi la Pernigotti, con una operazione di “spezzatino” industriale: gli impianti ceduti ad altre aziende, che si impegnano a mantenere per ora la produzione. Questa è ovviamente una buona notizia per i lavoratori, ma l'azienda come tale non esiste più. Di Maio aveva invece promesso che avrebbe salvato l’azienda...

Disegno di Legge n. 1191 di iniziativa del Sen. Adolfo Urso e altri volto ad agevolare la rinegoziazione di mutui ipotecari per l’acquisto di immobili destinati a prima casa ed oggetto di procedura esecutiva immobiliare

La grave crisi economica che affligge l'Europa e l'Italia dal 2008 ha messo in serie difficoltà cittadini, lavoratori e categorie produttive, specialmente piccoli imprenditori ed artigiani, molti dei quali hanno dovuto fronteggiare la perdita del posto di lavoro o la chiusura della propria attività economica. In questo contesto l'emergenza abitativa costituisce uno dei fattori di maggiore e crescente tensione sociale: acquistare un immobile è, ormai, estremamente difficile, essendo richiesti - per l'accesso ad un mutuo - contratti di lavoro...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi