Blog

Interrogazione al Ministro Patuanelli sulla risoluzione dei diversi tavoli di crisi aziendale aperti presso il MISE

" Premesso che: da notizie stampa si apprende che sono più di 183 i tavoli di crisi aperti al Ministero dello sviluppo economico, con circa 300.000 dipendenti coinvolti (senza contare l'indotto); il Ministro pro-tempore, rispondendo ad un question time, il 25 luglio 2019, ha ammesso che non esiste un registro ufficiale che definisca i tavoli di crisi aperti per cui "non è possibile fornire un numero che sia ufficiale"; il decreto "salva imprese" (decreto-legge n. 101 del 2019) che annunciava "Misure urgenti...

Italia con chi lotta per la libertà a Hong Kong

il 1 ottobre, a Pechino è stato celebrato il 70esimo anniversario del discorso con cui il rivoluzionario Mao Zedong annunciò la nascita della Repubblica Popolare Cinese, con grandi manifestazioni pubbliche, parate militari e festeggiamenti grandiosi; contemporaneamente a Hong Kong, mentre un gruppo di funzionari governativi assisteva alla cerimonia commemorativa a porte chiuse, la polizia fermava e perquisiva le persone nelle strade e sui mezzi pubblici, dopo aver chiuso almeno 18 fermate della metro; numerosi e violenti sono stati gli scontri...

Sviluppo del 5G tra competitività e sicurezza nazionale

Intervento al meeting sullo sviluppo del 5G per ribadire che sviluppo, competitività e sicurezza nazionale devono essere le coordinate di una vera politica nazionale sulle telecomunicazioni, evidenziando come il confronto in atto non può essere derubricato a "guerra commerciale"; in realtà è uno scontro tra civiltà in cui l'Europa può essere terra di conquista tra Usa e Cina

Edi Rama al meeting di Farefuturo

Sarà il premier albanese Edi Rama l’ospite d’onore della quinta edizione del meeting internazionale organizzato a Bari dalla Fondazione Farefuturo, presieduta da Adolfo Urso, in collaborazione con la Regione Puglia, Polis Avvocati e Deloitte Legal, nell’ambito della Fiera del Levante. L’edizione di quest’anno è dedicata a “La blue economy nel Mediterraneo: opportunità di sviluppo e cooperazione”, su cui si confronteranno i principali attori pubblici e privati, in rappresentanza delle 200mila imprese impegnate della cosiddetta “economia del mare”. Si discuterà di...

Caso Pernigotti

Hanno vinto i Turchi che si terranno il prestigioso storico marchio italiano e produrranno da terzi o all’estero spacciando la loro produzione come Pernigotti, mentre l'azienda viene divisa in tre. È finita quindi la Pernigotti, con una operazione di “spezzatino” industriale: gli impianti ceduti ad altre aziende, che si impegnano a mantenere per ora la produzione. Questa è ovviamente una buona notizia per i lavoratori, ma l'azienda come tale non esiste più. Di Maio aveva invece promesso che avrebbe salvato l’azienda...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi